Birra Artigianale: la nuova protagonista della tavola!

Birra Artigianale: la nuova protagonista della tavola!

Birra Artigianale: la nuova protagonista della tavola!

La birra artigianale è diventata ormai una delle protagoniste indiscusse della tavola in Valdichiana Senese e, i birrifici presenti sul nostro territorio, ne sono la conferma. Pur essendo nella terra del Vino Nobile di Montepulciano, non tutti però sono amanti del vino rosso. La birra, infatti, può essere una valida alternativa, non solo come bevanda di per sé, ma anche come bevanda per accompagnare pasti.Vediamo più da vicino quali sono gli abbinamenti birra-cibo, che non hanno niente in meno rispetto al classico evergreen vino-cibo.

Come vuole l’Enciclopedia della Birra, gli abbinamenti birra-cibo si basano su due criteri diversi ma entrambi ben precisi: l’abbinamento deve avvenire o per contrasto o per concordanza.

Il primo prevede la scelta di birre aventi caratteristiche antitetiche al sapore dei cibi, con lo scopo della pulizia della bocca così da ben assaporare la prossima pietanza.Ad esempio, i cibi a tendenza dolce quali riso, pasta, carne al sangue, saranno preferibilmente da abbinare ad una birra più dura, amarognola, e particolarmente effervescente. Le birre “dolci” e dal sapore più morbido sono invece da sorseggiare in compagnia di cibi tendenzialmente più forti, come grigliate, cibo speziato e aromatizzato. Se invece siete amanti di carni più grasse e succulenti, salumi e formaggi, è preferibile abbinarci birre più robuste, alcoliche, ed effervescenti.

L’abbinamento per similitudine invece è basato sulla struttura gusto-olfattiva del cibo e della birra. Di conseguenza a pietanze più strutturare è preferibile abbinare birre più pesanti, così come a cibi delicati birre con minor carattere o birre fruttate per dolci.

Diffidate da chi sostiene che bere la birra durante i pasti può essere poco elegante o che non sarà mai una valida alternativa al vino. La birra, quella artigianale, è una valida alternativa per qualsiasi tipo di cena!